Barbecue in acciaio

Barbecue in acciaio

L’estate è ormai alle porte, e con essa inevitabilmente sopraggiungono il caldo e la voglia di mangiare all’aperto. E cosa c’è di meglio di una bella grigliata nel giardino di casa propria, con tanti amici e del buon vino? Per farlo, però, è necessario un buon barbecue che consenta di arrostire la carne per diverse persone. Le proposte sul mercato sono davvero molte e tutte più o meno interessanti. Si trovano, infatti, barbecue di ogni tipologia, materiale e prezzo; alcuni barbecue sono fissi, mentre altri dispongono di un basamento dotato di rotelle, che può essere spostato a proprio piacimento. In ogni caso, la scelta deve essere accuratamente ponderata, per fare in modo che l’acquisto si riveli, nel tempo, un ottimo affare. Uno degli aspetti fondamentali da valutare nell’acquisto di un barbecue è, senza dubbio, il materiale dello stesso.

Il materiale ideale, a mio modesto parere, è sicuramente l’acciaio, in quanto combina due aspetti positivi di fondamentale importanza: la leggerezza e la facilità di pulizia. Il barbecue in acciaio, inoltre, è in grado di resistere alle alte temperature e alla corrosione, che potrebbe derivare, eventualmente, da particolari condizioni climatiche, quali piogge o aria eccessivamente salmastra, specialmente in prossimità del mare. Grazie alla sua capacità di resistere anche a notevoli sbalzi di temperatura, il barbecue in acciaio risulta essere la scelta ideale per coloro che non hanno la possibilità di metterlo al riparo durante i mesi invernali, più rigidi e più soggetti alle intemperie. Altro lato positivo che caratterizza questo materiale è la capacità di diffondere calore in modo rapido, e questo, in un barbecue, si traduce in un minor dispendio di energia e di combustibile. A differenza di altri materiali utilizzati per le griglie di cottura dei barbecue, come ad esempio la ghisa, l’acciaio consente una migliore pulizia, e, in questo modo, possono essere asportate tutte le tracce di cibo e di unto che si depositano sulla griglia, in modo tale da evitare che i sapori della cottura precedente si mescolino con quelli attuali.

Questo aspetto, però, presenta anche un risvolto della medaglia: se da un lato la pulizia dell’acciaio è estremamente facile, dall’altro bisogna eseguirla con costanza, altrimenti si rischia che le macchie possano rimanere in maniera irreversibile. Focalizzando l’attenzione sull’aspetto propriamente estetico, i barbecue in acciaio risultano essere molto versatili, e, quindi, sono adatti per ogni tipologia di arredamento, sia interno che esterno. A differenza, infatti, dei barbecue tradizionali, i quali sono caratterizzati da un aspetto piuttosto rustico, i barbecue in acciaio sono costituiti da dettagli semplici e lineari, che si adattano bene anche negli ambienti più moderni. I barbecue in acciaio che si possono trovare in commercio, inoltre, sono di diversi tipi, e si differenziano, oltre che per le dimensioni e la possibiltà di spostamento, anche per la modalità di funzionamento; si possono, infatti, acquistare barbecue in acciaio con funzionamento a pellet, a gas, a carbonella ed eventualmente anche a legna.

Barbecue in acciaioultima modifica: 2012-07-02T09:09:50+02:00da riga75
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento